Comunicati per la stampa 2020

26.03.2020

Funzionamento del tribunale durante la pandemia

A complemento del decreto del Consiglio federale, il Tribunale amministrativo federale ha disciplinato i termini ordinatori e la notificazione degli atti processuali. Il funzionamento della giustizia è garantito, in particolare grazie al telelavoro generalizzato.

23.03.2020

Asilo: il Tribunale amministrativo federale rispetta sostanzialmente i nuovi termini

Nel primo anno di applicazione della riveduta legge sull’asilo, il Tribunale amministrativo federale ha rispettato i termini di trattamento nel 70 per cento dei casi...

23.03.2020

Rapporti di gestione 2019: Grande carico di lavoro e procedure più veloci

Comunicato stampa congiunto del Tribunale federale, del Tribunale penale federale, del Tribunale amministrativo federale e del Tribunale federale dei brevetti in relazione ai rapporti di gestione 2019

26.02.2020

Rilasciata la licenza di costruzione per il collegamento stradale Vigie-Gonin

Il Tribunale amministrativo federale respinge il ricorso interposto contro il collegamento stradale Vigie-Gonin. La realizzazione di questo progetto, necessario per collocare la linea tranviaria t1 in corsia preferenziale sulla Rue de Genève, giustifica il dissodamento del «bosco» del Flon.

21.02.2020

Trasferimenti Dublino verso la Bulgaria: nessuna carenza sistemica, ma valutazione caso per caso

Il Tribunale amministrativo federale (TAF) ha esaminato la situazione dei richiedenti l’asilo accolti in Bulgaria nell’ambito dei trasferimenti Dublino, e stabilito che la procedura d’asilo e le condizioni di accoglienza non presentano carenze sistemiche tali da giustificare la completa sospensione dei rinvii verso questo Paese...

14.02.2020

Provvedimenti supercautelari decaduti

Il 4 dicembre 2019 il Tribunale amministrativo federale aveva sospeso in via supercautelare un’asta per la vendita di opere d’arte. In seguito a una decisione di non entrata nel merito, i provvedimenti supercautelari vengono ora a cadere.

16.01.2020

Criteri più restrittivi per i trasferimenti Dublino verso l’Italia

In altre cause recenti il Tribunale amministrativo federale aveva già sancito che le garanzie fornite dalle autorità italiane erano troppo generiche, in quanto secondo il nuovo diritto le famiglie trasferite dalla Svizzera verso l’Italia non hanno più accesso ai centri di seconda accoglienza.

Contatto

Comunicazione

Contatto servizio stampa
Tel. + 41 58 465 29 86

 

 
 

Stampare contatto

https://www.bvger.ch/content/bvger/it/home/media/medienmitteilungen-2019.html