Nuova presidenza per il Tribunale amministrativo federale

Con l’inizio del nuovo anno la presidenza del Tribunale amministrativo federale è assunta da Marianne Ryter e la vicepresidenza da Vito Valenti; questa sarà la composizione per il prossimo biennio. Al tempo stesso subentrano cambiamenti anche nella composizione della Commissione amministrativa e nelle cariche di presidente di corte.

 
Symbolbild neues Präsidium

L'Assemblea federale plenaria ha seguito la proposta del Tribunale amministrativo federale e il 13 giugno 2018 ha eletto Marianne Ryter alla carica di presidente del tribunale e Vito Valenti a quella di vicepresidente per il biennio 2019/2020. Entrambi siedono per legge anche nella Commissione amministrativa.

Marianne Ryter, dottore e avvocato, è giudice al Tribunale amministrativo federale dal 2007. Dal 2013 è membro della Commissione amministrativa e dal 2015 al 2018 è stata vicepresidente del tribunale. «Il Tribunale amministrativo federale ha trovato la sua collocazione nel panorama giudiziario elvetico e ha acquisito la sua notorietà», dichiara la nuova presidente. «Ora si tratta di perseguire ulteriormente e con coerenza il nostro obiettivo di qualità e quantità ottimale per quanto riguarda la giurisprudenza.»

Nuovi membri per la Commissione amministrativa
L'avvocato Vito Valenti, nuovo vicepresidente, è giudice al Tribunale amministrativo federale dal 2007. Dal 2011 al 2013 è stato membro della Commissione amministrativa, dal 2014 al 2018 presidente della Corte III e dal 2016 al 2018 Presidente della Conferenza dei presidenti. Il 23 ottobre 2018 la Corte plenaria ha eletto i tre membri mancanti della Commissione amministrativa per il mandato 2019/2020, designando per queste cariche il giudice Yannick Antoniazza-Hafner, la giudice Claudia Cotting-Schalch e il giudice Walter Lang. In virtù della legge sul Tribunale amministrativo federale, tanto il mandato di presidente e di vicepresidente quanto quello degli altri tre membri della Commissione amministrativa sono limitati a due anni, con un’unica possibilità di rielezione.

L’11 dicembre 2018 la Corte plenaria ha inoltre eletto i presidenti delle sei corti. Durante il biennio 2019/2020, la Corte I sarà presieduta dal giudice Michael Beusch (già in carica), la Corte II dal giudice Francesco Andrea Brentani (già in carica), la Corte III dal giudice David Weiss (neoeletto), la Corte IV dalla giudice Nina Spälti Giannakitsas (già in carica), la Corte V dalla giudice Emilia Antonioni Luftensteiner (neoeletta) e la Corte VI dalla giudice Jenny de Coulon Scuntaro (neoeletta). Conformemente alla legge sul Tribunale amministrativo federale, i presidenti delle corti sono eletti per due anni e non possono esercitare tale carica per più di sei anni.

 

Contatto

Comunicazione

Rocco R. Maglio
Addetto stampa
Tel. + 41 58 465 29 86

 

 

Stampare contatto

https://www.bvger.ch/content/bvger/it/home/media/medienmitteilungen-2019/neues-praesidium-am-bundesverwaltungsgericht.html