Sedute pubbliche

Zwei Gerichtschreiberinnen beraten sich über eine öffentliche Sitzung

Prossima sessione

A-4424/2019: Il dibattimento pubblico del 29 novembre 2021 è stato riportato. Il Tribunale amministrativo federale fisserà una nuova data, che sarà comunicata a tempo debito.

Caso A-4424/2019, EPFL: ritiro di un titolo di dottorato
Data, ora Da definire
Luogo Tribunale amministrativo federale, Kreuzackerstrasse 12, 9000 San Gallo
Lingua Francese 
Osservazioni Controllo di sicurezza all'entrata
Riassunto I fatti (F) (PDF, 634 kB, 24.11.2021)

Disposizioni Covid-19 

Alle sedute pubbliche (udienze con le parti o deliberazioni) il numero di posti è limitato. Nella loro assegnazione è data precedenza alle parti in causa, ai loro patrocinatori e ai giornalisti.

Le regole di igiene e comportamento dell’Ufficio federale della sanità pubblica devono essere strettamente osservate. Il giorno della seduta si raccomanda di prevedere un sufficiente anticipo per il controllo di sicurezza all’entrata.

___

I dibattimenti pubblici danno alle parti, alle autorità inferiori e ad eventuali altri partecipanti la possibilità di esprimersi in merito alla causa dinanzi ai giudici. Dinanzi al Tribunale amministrativo federale, può tenersi un dibattimento pubblico soltanto nei procedimenti aventi per oggetto diritti di carattere civile o accuse penali (cfr. art. 6 della Convenzione europea per la salvaguardia dei diritti dell’uomo e delle libertà fondamentali). Il dibattimento viene ordinato dal giudice dell’istruzione ad istanza di parte o qualora importanti interessi pubblici lo giustifichino (cfr. art. 40 della legge sul Tribunale amministrativo federale).

Nelle deliberazioni pubbliche, i giudici decidono in merito a una causa. Essi discutono i rispettivi argomenti e in seguito decidono l’esito della procedura. Il Tribunale amministrativo federale delibera pubblicamente se (cfr. art. 41 della legge sul Tribunale amministrativo federale):

  • una corte pronuncia nella composizione di cinque membri;
  • non è raggiunta l'unanimità;
  • il presidente della corte lo ordina o un giudice del collegio giudicante lo chiede.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Contatto

Contatto Servizio comunicazione

Rocco R. Maglio
Addetto stampa
Tel. + 41 58 465 29 86

Stampare contatto

https://www.bvger.ch/content/bvger/it/home/rechtsprechung/oeffentliche-parteiverhandlungen.html