Comunicato stampa relativo alla sentenza B-3985/2021

Il PFL Losanna deve riconoscere la Zofingia

La parità dei sessi e la libertà di associazione sono ambedue diritti fondamentali. Secondo il Tribunale amministrativo federale il Politecnico federale di Losanna non può limitare il secondo per favorire il primo.

21.12.2023

Condividere
Il PFL dispone di numerosi mezzi per promuovere la parità dei sessi. (Immagine: Keystone)
Il PFL dispone di numerosi mezzi per promuovere la parità dei sessi. (Immagine: Keystone)

Nell’agosto 2020, nel perseguimento della sua missione di promozione della parità dei sessi, il Politecnico federale di Losanna (PFL) ha rifiutato di concedere lo statuto di associazione studentesca a Zofingia, una società di studenti in cui sono ammessi solo uomini. Questo statuto permette alle associazioni studentesche di utilizzare fra l’altro il logo del PFL, di disporre dei locali o di comunicare attraverso i canali ufficiali. L’associazione Zofingia ha impugnato con successo questa decisione dinanzi alla Commissione di ricorso dei Politecnici federali. Contro di essa, nel settembre 2021, il PFL è insorto con ricorso dinanzi al Tribunale amministrativo federale (TAF).

La libertà di associazione: un diritto fondamentale
Nella sua sentenza, il TAF riconosce che la parità dei sessi costituisce un fondamento della Costituzione federale e che sono richiesti ancora sforzi per attuarla. Siccome anche la libertà di associazione è un diritto fondamentale e nessuno dei due diritti è superiore all’altro, il conflitto tra i due va risolto adottando solo misure proporzionate.

In questo senso, il TAF ritiene che la decisione del PFL non sia proporzionata e respinge il ricorso. Il PFL dispone di numerosi mezzi meno radicali per promuovere la parità dei sessi. Inoltre, l’associazione Zofingia del PFL, contando solo una quarantina di studenti, ha un impatto minimo sull’insieme del corpo studentesco femminile. La sua presenza sul campus non nuoce né agli studi né alle carriere delle studentesse. Per contro, il non riconoscimento di Zofingia potrebbe aprire la strada a contestazioni riguardo alla presenza di associazioni femminili presso la sede universitaria. La ponderazione degli interessi effettuata dalla commissione di ricorso era dunque giustificata.

Questa sentenza può essere impugnata dinanzi al Tribunale federale.

Contatto

Rocco Maglio
Rocco Maglio

Addetto stampa