News

Eventi sportivi sulla Pay-TV: confermata la multa di 71,8 milioni di franchi

telecamera e cameraman davanti a uno stadio

08.06.2022

Eventi sportivi sulla Pay-TV: confermata la multa di 71,8 milioni di franchi

Nel 2016 la Commissione della concorrenza ha inflitto a Swisscom, Cinetrade e Teleclub una multa di 71,8 milioni di franchi per comportamenti anticoncorrenziali nel settore della trasmissione in diretta di partite di calcio e di hockey su ghiaccio. In sostanza, il Tribunale amministrativo federale respinge il ricorso interposto contro questa decisione e conferma la sanzione.

TAF: modalità di costituzione dei collegi giudicanti sotto la lente

grande aula di tribunale

19.05.2022

Modalità di costituzione dei collegi giudicanti sotto la lente

La costituzione dei collegi giudicanti in seno al Tribunale amministrativo federale è oggetto di critiche. Il tribunale aveva già deciso di sottoporre il proprio sistema a verifica da parte di una persona specializzata ed indipendente. Ma si distanzia dalle critiche apparse mercoledì sui media.

Il TAF prende le distanze da un articolo di stampa tendenzioso

29.04.2022

Il TAF prende le distanze da un articolo di stampa tendenzioso

Nell’edizione 17/2022, il settimanale Die Weltwoche muove gravi accuse nei confronti della segretaria generale del Tribunale amministrativo federale. La Commissione amministrativa prende le distanze da questo articolo di parte.


29.04.2022

Confermato il licenziamento dei soldati delle forze speciali

Il Tribunale amministrativo federale conferma il licenziamento di quattro soldati del Comando forze speciali che hanno rifiutato il vaccino Covid 19.

27.04.2022

Criteri più severi per i trasferimenti verso la Grecia

Il Tribunale amministrativo federale precisa la sua giurisprudenza sul carattere ragionevolmente esigibile dell’esecuzione dell’allontanamento verso la Grecia delle persone che beneficiano della protezione internazionale. Per le persone vulnerabili valgono d’ora in avanti criteri più severi.

22.04.2022

Allentamenti per i trasferimenti Dublino verso l’Italia

Nell’ambito dei cosiddetti trasferimenti «take charge» ai sensi dell’accordo di Dublino, non è più necessario chiedere preliminarmente garanzie, neanche per le persone con importanti problemi di salute che non hanno ancora chiesto asilo in Italia. Il Tribunale amministrativo federale si è pronunciato in tal senso in una sentenza di riferimento.


Pubblicazioni

Accedere direttamente

Symbolbild 10

Dibattimento pubblico

Il 5 luglio 2022 si terrà un dibattimento pubblico.

urteilfinden_neuesbild

Trova sentenze

Clicca qui per accedere alla banca dati delle sentenze del TAF.

https://www.bvger.ch/content/bvger/it/home.html